Ciampi critica Berlusconi e sparisce dalla tv

Scritto da: -

ciampi.jpg

Vi ricordate di Carlo Azeglio Ciampi? Governatore della Banca d'Italia, presidente del Consiglio, ministro del Tesoro e principale artefice insieme a Prodi dell'ingresso dell'Italia nell'Euro e poi presidente della Repubblica tra i più autorevoli e amati fino al 2006, quando ha lasciato il posto a Giorgio Napolitano.

Non esattamente uno qualunque, eppure è letteralmente sparito dalla televisione, nessuno che vada a intervistarlo, che gli chieda un parere, che riferisca una sua osservazione. Eppure l'ex presidente non si è affatto ritirato a vita privata in qualche sperduto e inaccessibile eremo per distaccarsi dal mondo e dedicarsi alla contemplazione ascetica. No, Ciampi fa il senatore a vita, va tutti i giorni in parlamento, partecipa alla vita pubblica e rilascia dichiarazioni e interviste, quando gli vengono chieste.

Ieri per esempio Repubblica ha pubblicato una lunga intervista del vicedirettore Massimo Giannini con il vecchio inquilino del Quirinale, in cui Ciampi dice cose molto nette, precise e interessanti. Sul decreto salvaliste, per esempio, afferma senza giri di parole: "È un aberrante episodio di torsione del nostro sistema democratico". E in generale di questo periodo politico e di questa legislatura dice: "Di nuovo, assistiamo sgomenti al graduale svuotamento delle istituzioni, all'integrale oblio dei valori, al totale svilimento delle regole: questo è il male oscuro e profondo che sta corrodendo l'Italia".

Ma nessuno dei nostri principali telegiornali riprende l'intervista, chissà perché. E nessuno in generale si ricorda di lui. Nei giorni scorsi il Tg1 di Minzolini ci ha fatto ascoltare il parere di due ex presidenti della Corte Costituzionale, pressoché sconosciuti al grande pubblico, che - non l'avremmo mai detto - hanno espresso delle libere e legittime opinioni di sostanziale approvazione dell'operato del governo. Però chissà, magari i telespettatori avrebbero desiderato anche ascoltare il parere del loro vecchio, amatissimo, presidente. O no?

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Ciampi critica Berlusconi e sparisce dalla tv

    Posted by: Petra

    Scusami Riccardo se mi permetto di darti un suggerimento, ma quando scrivi di argomenti di questo tipo dovresti magari infilarci qualche paragone e soprattutto qualche critica a uno dei concorrenti del GF, così aumenteresti di sicuro la partecipazione allo spazio dei commenti!   :-) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Ciampi critica Berlusconi e sparisce dalla tv

    Posted by: Riccardo Spiga

    Cara Petra, hai perfettamente ragione, anche se ogni tanto capita il miracolo di suscitare molta partecipazione anche con temi politici. Ma è raro, è verissimo, con il Gf o simili è infinitamente più facile. Mah, che dici, che posso fare? Mi invento che Veronica Ciardi e Ciampi sono andati in discoteca insieme? :) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Ciampi critica Berlusconi e sparisce dalla tv

    Posted by: Kiki

    Ha ragione Petra! Ed hai ragione anche tu Riccardo! Ormai dobbiamo rassegnarci... http://www.facebook.com/group.php?gid=247019923603&v=photos&ref=ts#!/pages/Contro-lindecenza-della-televisione-italiana/133443713371594 è una pagina contro l\'indecenza della televisione italiana, ma, poichè non elogia il gf ed ha come foto raffaella fico sbarrata, nessuno si iscrive...pazienza Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Ciampi critica Berlusconi e sparisce dalla tv

    Posted by: Cristiano

    Berlusconi è una merda. Speriamo sparisca per sempre da questo Paese che ha irrimediabilmente intossicato, mortificato e avvilito Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Teleipnosi.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Entertainment di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano